Archivi categoria: Attività

bando di concorso per immagini

REGOLAMENTO

• Le foto possono essere scattate con qualsiasi apparecchiatura;
i disegni, le vignette e le strisce possono essere realizzati usando qualsiasi tecnica grafica; 
le foto vanno inviate in formato digitale tipo Jpeg, Gig, Bitmap, con la didascalia in formato Word allegata; 
i disegni, le vignette e le strisce, scansionati o fotografati, vanno inviati in formato digitale tipo Jpeg, Gig, Bitmap 

• I file immagine, salvati come nome e cognome – classe – plesso, vanno inviati in allegato all’indirizzo di posta elettronica messagginodelsabato@gmail.com direttamente o tramite l’insegnante di riferimento della classe del/la bambino/bambina, ragazzo/ragazza 

• Le immagini selezionate verranno pubblicate nel n. 8 del “Messaggino del Sabato”, il giornalino online della scuola, postato nel sito dell’Istituto 
Le immagini verranno utilizzate esclusivamente a scopo didattico all’interno dell’Istituto 

• Per la realizzazione dei progetti sono ammessi gli interventi di maestri e professori, e anche l’aiuto dei genitori, purché risulti evidente che l’autore dell’opera è il bambino/la bambina, il ragazzo/la ragazza 

• Il termine ultimo per inviare il materiale è il 17 aprile 2020 

Per eventuali chiarimenti contattare via mail gli insegnanti 

Prof. Marco Biasini marcobiasini7@gmail.com 

Prof. Giorgio Mangini prof.mangini.scuola@gmail.com 

lezioni online alla scuola primaria duca d’aosta

Erano felici e commossi i bambini della 5A della scuola primaria Duca d’Aosta, nel rivedere la loro maestra Simona Langerano e nel ritrovarsi nel loro gruppo classe dopo più di un mese di chiusura della scuola. “Maestra, quanto sei bella!”, “Come stai, maestra?”, “Ci vediamo anche domani?”, “Quando torniamo a scuola?”….
Hanno fame di scuola i bambini dell’era del Coronavirus, e l’Istituto comprensivo Dante Alighieri si sta sforzando di estendere le lezioni online a tutti i plessi della scuola. Così dopo la Duca d’Aosta (che ha fissato un incontro quotidiano) si passerà alla Renier Michiel e alla Gozzi, senza dimenticare i nostri plessi della scuola dell’infanzia: Munari e Pascolato. Uno sforzo che coinvolge i docenti della Dante che hanno imparato a fare le videoconferenze (in questo caso la prof.ssa Lucia Ruggiero) nel fare da tutor ai colleghi che hanno meno dimestichezza con gli strumenti informatici. Non si devono perdere giorni di scuola e noi tutti vogliamo tenere vivi in ogni modo possibile l’attività didattica e i rapporti con gli alunni. Alla Dante e alla Calvi i ragazzi fanno già dalla settimana scorsa circa tre ore di lezioni online al giorno, distribuite in proporzione fra le varie materie. E l’indirizzo musicale fa lezione online individuale di strumento tutti i giorni!!

nuovi account-studente per la didattica a distanza

Per agevolare le attività didattiche a distanza, il nostro Istituto ha adottato la G Suite for Education, una piattaforma integrata a marchio Google che consente di comunicare e di gestire contenuti digitali con grande semplicità e flessibilità. Le app di Google garantiscono sicurezza e privacy, connessione e interoperabilità, comunicazione facilitata tra docenti e studenti, coerentemente con il piano nazionale Scuola Digitale ed altresì con le odierne forme di comunicazione e sviluppo delle conoscenze supportate dalla tecnologia informatica.

Per queste ragioni la piattaforma è attualmente la più utilizzata nelle scuole italiane e il suo impiego è fortemente sostenuto dal MIUR. Nel periodo di sospensione delle lezioni, nella nostra scuola verranno realizzate azioni di didattica a distanza mediante la creazione di aule virtuali; il docente potrà elaborare videolezioni pratiche e teoriche per far apprendere il più possibile i nuovi argomenti. Sia questa che le altre azioni simili che verranno realizzate sono da considerare attività nell’ambito delle finalità istituzionali della scuola.

Per tutti i dettagli normativi, l’informativa sulla privacy, le caratteristiche della piattaforma, si vedano le circolari 375, 377 e 378 e l’altra documentazione pubblicata nel sito nei post precedenti.

PROCEDURA DI ATTIVAZIONE ACCOUNT

1.  Accedere alla pagina iniziale di google https://www.google.it

2.  Cliccare su accedi (vedi freccia rossa)

3.   Inserire le credenziali dello studente  nome.cognome@icdantealighierivenezia.edu.it (togliere spazi dai nomi e cognomi composti e togliere i caratteri speciali. Ad es: sostituire il carattere ò  con o)

4.   Inserire la password di accesso.  Al primo accesso la password sarà per tutti Cambiami123!

5.  Leggere ed accettare il contratto

6.  Verrà chiesto di inserire una nuova password. La password deve essere confermata nella casella sottostante. Si raccomanda di utilizzare una password con almeno 8 caratteri alfanumerici, almeno un numero, un carattere maiuscolo ed un simbolo). Si ricorda che la password è personale e quindi non dev’essere comunicata all’esterno dell’ambito familiare.

7.  Al primo accessosi accederà alla pagina gmail personale

8.  Per accedere alle applicazioni indicate dai docenti cliccare sui puntini in alto a destra (vedi freccia rossa)

didattica inclusiva e-learning

Ai sensi della normativa relativa al modello di “Scuola inclusiva”, il nostro Instituto sta realizzando il progetto Didattica inclusiva e-learning, all’interno di un più ampio ambito di Educazione inclusiva al rispetto della diversità e dei diritti mani.

Favorire la cultura dell’inclusione vuole diventare l’obiettivo prioritario di questa comunità scolastica, al fine di condurre la maggior parte degli studenti al più alto livello possibile di apprendimento, mettendo ciascuno nella condizione di poter acquisire le competenze.

Progetto didattica inclusiva E-Learning.
Le docenti di sostegno Viorica Iachimovschi (R.Michel) e Alessia Tirone (G,Gozzi) mentre svolgono le loro videolezioni  e collegamenti via Skype. 

misure di contenimento per coronavirus

Si invita tutto il personale, docente e non docente, nonché i genitori degli alunni e delle alunne dell’Istituto a un’attenta lettura del documento (e della relativa modulistica) in allegato , contenente importanti disposizioni da osservare fino al 15 marzo 2020 (salvo diversa indicazione) in materia di svolgimento dell’attività amministrativa, modalità di effettuazione della prestazione lavorativa, obblighi informativi da parte dei lavoratori, giustificazioni di assenze per il personale e per gli alunni, nonché ulteriori misure di pulizia degli ambienti e norme igieniche da osservare.

il messaggino del sabato

IL MESSAGGINO DEL SABATO

Giornalino on-line della “Dante Alighieri”

NUMERO SPECIALE Dicembre 2019

 “Il Messaggino del Sabato” ritorna online dopo un anno con un numero speciale, dedicato a un progetto realizzato da tutte le terze. L’argomento è la guerra e noi abbiamo cominciato parlando dell’articolo 11 della Costituzione Italiana, per poi passare alla Prima guerra mondiale e raccogliere varie informazioni su di essa, scoprendo foto e informazioni dei nostri avi.

Grazie alla reporter Barbara Schiavulli, che è venuta nella nostra scuola pochi giorni fa, abbiamo capito che la guerra non è stata ancora ripudiata nel mondo, infatti in certi paesi ci sono ancora situazioni tragiche. Barbara ci ha parlato anche di un fenomeno recente causato dalla guerra: l’emigrazione.

Pensiamo che i professori abbiano deciso di farci approfondire questo argomento perché adesso siamo abbastanza grandi per capire la gravità della cosa e per non farci commettere gli stessi errori di coloro che hanno dato il via alle guerre, che causano milioni di morti non solo fra i soldati ma anche fra i civili.

Questo numero vuole raccontare al lettore come noi ragazzi ci siamo accostati a questo tema così impegnativo, ma che comunque ci riguarda, anche se viviamo in un paese pacifico.

Buona lettura!

Matilde C. e Maddalena G., 3B

la storia di liliana segre a villa groggia

Le terze della Dante Alighieri hanno assistito a un bellissimo spettacolo  teatrale a Villa Groggia. Lo spettacolo era tratto dal libro di Liliana Segre e Daniela Palumbo “Fino a quando la mia stella brillerà “ e raccontava la storia della Segre, bambina di 8 anni ai tempi delle leggi razziali fasciste e di 13 quando viene deportata ad Auschwitz con il padre. Uno spettacolo molto emozionante che ha toccato tutti noi studenti che vi abbiamo assistito con grande partecipazione.

La storia di Liliana Segre, deportata ad Auschwitz all’età di tredici anni e liberata dopo un anno e mezzo di prigionia, oggi Senatrice della Repubblica e testimone della Shoah, è stata raccontata da Margherita Mannino attraverso un monologo pensato in modo specifico per un pubblico di ragazzi tra i dodici e i sedici anni.

Con pochissimi semplici oggetti, il suo corpo e la sua voce, Margherita Mannino ci ha accompagnati nel percorso storico ed emotivo di una ragazzina, poco più che bambina, costretta a vivere l’orrore della Shoah, una storia di legami familiari infranti, deportazione, indicibile sofferenza, e infine liberazione e lenta rinascita.

Nel farlo, ci ha resi tutti potenziali testimoni, e ci ha ricordato che potremmo esserne potenziali vittime,e potenziali perpetratori: ci ha indirizzato a consegnare alle nuove generazioni la memoria di quello che è stato possibile lasciar accadere, e avviarle alla responsabilità di decidere, come gli adulti di domani, quello che accadrà.

(dalla presentazione di Lorenzo Marangoni)